Cerca

Sostegno ai taxi liguri


Abbiamo presentato un ordine del Giorno in Consiglio regionale a sostegno dei tassisti e degli autisti di vetture NCC.

Abbiamo reputato necessario chiedere un sostegno economico a fondo perduto ad una categoria che ha perso quasi il 90 % del proprio fatturato.




La categoria dei tassisti e degli autisti di vetture NCC è tra quelle che ha sofferto di più i mesi di lockdown dovendo continuare ad assicurare un servizio pubblico alla cittadinanza ma pagando un prezzo elevato per il blocco totale dell’attività per la mancanza di clientela.

I numeri sono impietosi basti pensare che a fine maggio le perdite di fatturato sono stimate intorno al 90 %.


Alcune regioni come Lazio, Piemonte e Campania hanno previsto indennizzi una tamtum e contributi a fondo perduto per i titolari di licenze taxi, anche quelli che fanno parte di una cooperativa, e agli autisti di vetture NCC, categorie che rappresentano una fetta importante del trasporto pubblico e per evitare la perdita di questo servizio riteniamo sia necessario un atto di vicinanza a tutti i lavoratori del comparto da parte della nostra regione.

Tenuto conto delle nuove esigenze dei cittadini a causa del Covid, i tassisti devono essere coinvolti nei servizi di trasporto pubblico locale soprattutto nelle linee a bassa intensità.




1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti